Giornali e riviste

Nazionali

Corriere Adriatico:
L’équipe del dottor Re. Ozonoterapia Un centro d’avanguardia
REDAZIONALE 16/02/2006
Corriere Adriatico:
Il professore dell’ozonoterapia
Bruno Orlandini 02/06/2008
dai premi nobel all’artista di miami
02/06/2008
Medici & Medici
 La Terapia con Ossigeno-Ozono o Ozormesi: recenti acquisizioni scientifiche
16/07/2008

Internazionali

El Mercurio Santiago Cile:
Cientìficos Estudiaràn Mecanismos Bàsicos de la Ozono Terapia
Lilian Duery A. Published May 11, 1996 

GulfNews Dubai UAE:
Ozone therapy to treat wide variety of ailments
Jay B. Hilotin, Staff Reporter. Published: September 20, 2003

L’équipe del dottor Re. Ozonoterapia Un centro d’avanguardia

ANCONA – Ozonoterapia, una speranza di benessere per molti pazienti. Si tratta di una tecnica che, dal 1993, ha suscitato l’attenzione scientifica del gruppo di lavoro del dottor Lamberto Re, farmacologo clinico presso l’università politecnica delle Marche. Un centro che è all’avanguardia delle prestazioni legate all’ozono con una vasta attività di ricerca riconosciuta a livello nazionale e internazionale. E’ molto vario ed ampio lo spettro dei possibili usi ed applicazioni dell’ozono in medicina; le sue accertate proprietà ossidanti, antidolorifiche ed antiinfiammatorie sono infatti utili in molte patologie. D’altro canto controindicazioni all’uso dell’ozono, applicato nelle corrette dosi e modalità da personale medico e non in centri non specializzati, sono quasi inesistenti.
Per quanto riguarda le patologie le più frequentemente trattate sono le patologie artrosiche, la sciatica, le turbe circolatorie e di ossigenazione in generale.
Molti usi dell’ozono sono possibili in regime ambulatoriale con grandissimo vantaggio e comodità per i pazienti. Esistono moltissime pubblicazioni sperimentali sugli effetti dell’ozono.
Il gruppo di Ancona collabora ed opera a livello internazionale e nazionale da più di 10 anni. Essendo dotata di almeno quattro apparecchiature di ozono terapia al massimo livello di concezione tecnologica (Ozonosan Alfa Plus, Alnitech OZO 2, Medica E70 e Multiossigen PM95), è attiva nella figura del responsabile promuovendo iniziative nel campo dell’ossigeno-ozono sia in Italia che all’estero.
Al gruppo del dottor Re, membro del Comitato Direttivo della Federazione Italiana di Ossigeno-Ozono Terapia (Fio) in rappresentanza della Regione Marche ed eletto nell’ultimo Congresso di Venezia del dicembre 2005, sono ascritte almeno diciotto pubblicazioni e partecipazioni a congressi nazionali e internazionali nel campo dell’Ossigeno-Ozono Terapia negli ultimi 8 anni.
Tra le ultime, un lavoro clinico randomizzato e standardizzato sugli effetti dell’ozono nelle patologie diabetiche apparso sulla prestigiosa rivista European Journal of Pharmacology e discusso al Convegno Arab Health tenutosi a Dubai il mese scorso. Un segno della bontà del lavoro svolto dal dottor Re.

Il professore dell’ozonoterapia

Il medico è cauto “Stiamo ai risultati non enfatizziamo”Ha seguito anche l’Ancona ai tempi della serie A Le applicazioni dell’ossigeno: trent’anni di studi dietro i successi di Lamberto Re
Dal suo centro di ricerca scientifica di Camerano in tutto il mondo
CAMERANO – Da Camerano in giro per il mondo. E’ la storia di Lamberto Re, anconetano, classe 1950. Laureato con il massimo dei voti in Medicina e Chirurgia, è docente di Farmacologia all’Università Politecnica delle Marche. Ma la sua passione è girare il pianeta, approfondire le conoscenze, difficile catalogarlo come un medico che trascorre le sue ore in un ospedale. Lui, il professor Lamberto Re, è uno che ha la passione per la ricerca nel sangue, per questo è conosciuto e apprezzato in Italia, molto anche all’estero, dove studia, si perfeziona: negli Stati Uniti, ma anche in Inghilterra, in Brasile e a Cuba, negli Emirati Arabi. Un cavallo sciolto, ma non bizzarro né sconclusionato – ama precisare il professore – uno che nulla lascia al caso e mai ha pensato di montarsi la testa per i risultati, a volte sbalorditivi, che ha conseguito con la Medicina Naturale e ora, da ultimo, in questi anni con la Ozonoterapia, la terapia dell’ossigeno. E qui l’aneddotica vien di supporto ed è ricca. Vale ricordare, ad esempio, che era in Inghilterra, nel 2001, per una conferenza a Londra proprio sulle possibilità terapeutiche dell’ozono quando, un giornalista del Daily Mirror, parlando del convegno, volle ricordare che l’ultra centenaria Regina Madre si curava, appunto, con l’ozono. L’ozono, certo, un gas che ci riporta con la mente al tragico buco, ma anche una risorsa che riduce – spiega Re – lo stress ossidativo.
Insomma, ritarda le cause e i segni della vecchiaia, ma il professore, preparato, documentato, uno scienziato autentico del settore, si guarda bene dal sottolineare troppo questo aspetto, che pure gli sta dando tante soddisfazioni e alla sua clinica scientifica, aperta sei anni fa in via Fazioli , 22, a Camerano, la Medinat, che dice essere unica nel suo genere, fa confluire gente da ogni parte d’Italia e del mondo. Terapia contro il dolore anzitutto, tra le tante quello causato dall’ernia del disco, ma anche terapie naturali per star meglio. Il successo è riscontrato dai molti che hanno provato le sue cure e ne hanno tratto giovamento. Eppure lui, il professore, assai modestamente continua a puntualizzare e insiste: Mi raccomando, andiamoci piano, non enfatizziamo oltre misura, stiamo ai risultati, perché, in questo mondo, la gente non si fida più. Anche se lui è più che convinto che l’ozonoterapia sia, ormai, la cura del futuro, almeno contro il dolore, perché rigenera la cellula malata, oltre ad essere efficace sul piano, più generale, psico-fisico. Il suo curriculum la dice lunga. Ricordiamo allora quando, nella grande Ancona di serie A (2002-2005), dagli Allievi passò alla prima squadra, succedendo al medico sociale Minciotti. O come quando, in una trasmissione sulla sanità, il prof. Umberto Scapagnini, celebre medico personale di Berlusconi, lo presentò come il più grande esperto in Italia di ozonoterapia. O come quando, nel settembre scorso, il professore e la sua equipe sono stati ospiti dell’ospedale romano Bambino Gesù dove si erano dati convegno scienziati di tutto il mondo.

Dai premi nobel all’artista di miami

Camerano – Che il prof. Lamberto Re non lasci nulla al caso è attestato dai suoi trent’anni dedicati alla ricerca pura, togliendo – dice – l’ozono dall’empirismo che ancora lo contraddistingue. Trent’anni di studi che vanno avanti ancora, nei quali ho avuto l’onore di collaborare con il prestigioso Max Plank Institute di Gottingen, dove ho incontrato e lavorato con i premi Nobel Neher e Sakman. La Regione Marche gli ha conferito l’incarico di uno studio osservazionale sulle possibilità benefiche della ozonoterapia nell’anziano. Insomma, un medico che, con tutta la prudenza del caso, vale la pena di esaltare, che in tanti ci invidiano e che da Dubai, Emirati Arabi, ha visto arrivare a Camerano anche la figlia di un famoso sceicco. Mentre, proprio in questi giorni, si trova nella clinica scientifica cameranese, per una cura rigeneratrice, anche un artista statunitense molto quotato. Viene da Miami e si chiama Antonio Ugarte. Suoi quadri hanno fatto recentemente bella e invidiabile mostra al Prada Gallery di Washington.

Ozone therapy to treat wide variety of ailments

Ozone therapy to benefit patients suffering from a wide variety of ailments has been introduced in Dubai.
Among those to have sworn by the treatment are said to be Britain’s Queen Mother, who used it regularly until her death at the age of 102. Ozone therapy does not promise to be an alternative but is a parallel medical treatment, alongside Allopathic and Oriental medicines.
“All of them are firmly grounded in science. But the exciting thing about ozone therapy is the breadth of its therapeutic usefulness,” said Prof Lamberto Re, an Italian surgeon licensed as the first ozone therapy practitioner in the UAE.
Ozone is a highly unstable gas, formed when oxygen is subjected to ultra-violet rays or electricity. But it is extremely useful as an antiseptic agent due to its ability to kill bacteria and viruses.
Because ozone is an immune system modulator, and has powerful analgesic properties, it can treat cervical and lumbar problems with 95 per cent effectiveness in reducing the symptoms. Ozone is also known to support body detoxification and helps cleanse the lymph system.
While the machine that generates ozone may cost less than $20,000, said Dr Re, ozone treatment is delicate and requires experience. “If done by expert hands, the treatment is practically free from any side effects.”
Ozone treatment is also branching out into sports medicine to treat trauma, muscular distortion and damaged tendons.
Dr Re has treated soccer players in Italy as well as other well-known sportsmen, including Pasquale Gravina, captain of Italy’s volleyball team, who underwent a two-month ozone therapy to treat his back pain.
A surgeon, Dr Re is also an expert in experimental techniques in pharmacology, such as in-vitro assays and in-vivo experimental toxicology. Dr Re has collaborated with researches of the Max Plank Institute in Gottingen, Germany, at Georgetown Institute for the Neuroscience, Georgetown University Medical School in the US.
Dr Re first visited the UAE last year upon the invitation of the Department of Health and Medical Services (Dohms).
“I greatly appreciate the invitation of Dohms and I extend my deepest thanks to Sheikh Hamdam bin Rashid Al Maktoum, Deputy Ruler of Dubai and Minister of Finance and Industry, as well as Dr Al Murooshid, Dohms Director General, and Dr Ahmed Al Jaziri, head surgeon of Rashid Hospital, for giving me the opportunity to come to Dubai and help patients here.”
Within two months, Dr Re administered ozone therapy to 276 patients from the different emirates of the UAE. An average of 70 per cent reduction in pain was recorded among those who completed the 12 sessions for the therapy.
Initial results of his Dubai practice will be presented at the International Congress of Ozone Therapy next month in Las Vegas. It contains a statistical evaluation of the more ethical and safe use of ozone under the supervision of Dubai’s health authorities.
Free from side effects
* One of the most important aspects about Ozone therapy is the breadth of its therapeutic usefulness.
* It is useful and valuable for various symptoms and health issues.
* Can use its antioxidant stimulating capabilities, its anti-viral, anti-bacterial, and anti-fungal properties.
* Patients can come for specific symptoms, and for general well-being and preventative care.
* The first session lasts approximately one hour and subsequent sessions approximately 35-40 minutes.
* Ozone has been found to be a safe medical therapy, free from side effects.
Ozone therapy to treat wide variety of ailments